ISCRIVITI ALLA FIOM
FIOM
FESTA PROVINCIALE FIOM PER I 115 ANNI DALLA NASCITA IN PROGRAMMA DIBATTITI E CONCERTI
  • Condividi:
  • Google Bookmarks
I prossimi 17 e 18 giugno a Reggio Emilia si terrà la festa provinciale della Fiom Cgil in occasione dei 115 anni dalla fondazione del sindacato dei metalmeccanici della Cgil.

La Fiom infatti nasce il 16 giugno 1901 a Livorno come prima organizzazione sindacale nazionale dei lavoratori dell'industria. Un'occasione che anche a livello nazionale sarà celebrata con un incontro/dibattito a Palazzo Madama con il presidente del Senato Pietro Grasso per ripercorrere la storia e le conquiste sociali della Fiom. E attraverso le tante feste che in queste settimane si stanno tenendo sui territori in Emilia e nel Paese.


La festa che abbiamo organizzato a Reggio Emilia vuole essere un momento per parlare alla città e per coinvolgere i nostri iscritti ma anche tutti i cittadini – sottolinea Sergio Guaitolini, segretario della Fiom reggiana, il sindacato metalmeccanico di gran lunga più rappresentativo sul nostro territorio – E' per questo che abbiamo voluto fortemente due concerti e due dibattiti importanti su temi attuali e che ci riguardano molto da vicino”.


Ricco e interessante è infatti il programma di questa due giorni che vede nella prima giornata, quella di venerdì 17, un dibattito sulla Costituzione dal titolo “La Costituzione: applicarla o modificarla?” al quale parteciperanno il costituzionalista Paolo Caretti, il deputato PD Maino Marchi e il segretario CGIL Emilia Romagna, Vincenzo Colla, coordinati dalla giornalista dell'Huffington Post Angela Mauro.

A seguire, a tutta festa, arriveranno i 99POSSE, famoso gruppo napoletano che ha scelto la nostra città per inaugurare il tour estivo del suo ultimo album “Il tempo, le parole, il suono” con un'anteprima gratuita. Il tour ufficiale ha infatti inizio il giorno successivo.

Non meno ricca la seconda giornata. Sabato 18 infatti sarà il momento di Maurizio Landini, segretario generale della Fiom che parteciperà al dibattito “Jobs Act: attacco al modello sociale europeo” insieme a Boris Plazzi, del sindacato francese CGT in lotta in queste settimane contro la legge sul lavoro d'Oltralpe. Dibattito coordinato da Massimo Giannini, giornalista e conduttore di Ballarò.

Ma la musica non mancherà nemmeno sabato sera quando occuperanno il palco gli SPARTITI, band reggiana composta da Jukka Reverberi e Max Collini con il loro “Austerità”.


La festa, i cui dibattiti e concerti sono tutti gratuiti, si terrà al centro sociale Tricolore, in via Agosti 6, proprio di fronte l'ingresso delle ex Reggiane, e in entrambe le serate, che vedranno impegnati circa ottanta volontari tra gestione delle cucine e degli spazi, si potrà consumare da bere e da mangiare nelle location appositamente dedicate.

Saranno inoltre presenti stand informativi e banchetti per la raccolta delle firme sulle proposte della Cgil: la Carta dei diritti universali del lavoro e i tre referendum abrogativi in materia di lavoro. Ma si potranno firmare anche i referendum sulla scuola e quelli sulla Costituzione.

La festa offre infine anche un'area bimbi attrezzata.





stampa questa pagina
FIOM Reggio Emilia Via Roma, 53 - 42121 Reggio Emilia
Tel. 0522.457347 - Fax 0522.457399